<< Previous Next >>

bycicle


bycicle
Photo Information
Copyright: Daniele Tullio (lele) Gold Star Critiquer/Silver Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 796 W: 48 N: 1708] (11179)
Genre: Places
Medium: Color
Date Taken: 2008-09-07
Categories: Transportation, Experimental, Abstract
Exposure: f/7.1, 1/80 seconds
More Photo Info: [view]
Photo Version: Original Version
Theme(s): Friday Theme 27-02-2009 Equipment [view contributor(s)]
Date Submitted: 2008-09-14 2:52
Viewed: 1861
Favorites: 1 [view]
Points: 37
[Note Guidelines] Photographer's Note
sulla nascita della bicicletta si attribuisce il merito della sua invenzione a Leonardo da Vinci delvquualesi sono scoperti schizzi , che datati XV secolo, illustrano un veicolo fornito di due ruote e che somiglia ad una bicicletta. Questa macchina, uscita dell'immaginazione del grande uomo, non ha mai superato la fase della tavola da disegno. L'autenticità dei documenti in questione non sarebbe stata mai provata.

Più tardi, in Francia, in piena rivoluzione di fine del 18o secolo, si attribuì l'invenzione del primo veicolo a due ruote, al conte di Sivrac: il "célérifère". Secondo la leggenda, il célérifère sarebbe consistito in un cavallo di legno, al quale si sarebbero fissate due ruote. Si montava in sella, e correndo si metteva il célérifère in marcia; questo in linea retta, poiché era privo di sistema di direzione.Per molto tempo si è creduto che il célérifère fosse l'antenato primitivo della bicicletta, tuttavia ricerche intraprese negli anni 70 hanno dimostrato che il célérifère, così come era stato sempre descritto, non era probabilmente mai esistito.
L'inventore dell'antenato della bicicletta moderna è il barone Von Drais di Sauerbrun. Originario dalla Germania, avrebbe sviluppato la sua macchina tra 1816 e 1818, e l'ha presentata a Parigi in primavera 1818: nominata "Draisienne" nell'onore del proprio inventore.
Consisteva in "draisienne migliorata", alla quale MacMillan aveva installato un sistema abile di pedali. Contrariamente a lla draisienne, diventava possibile rotolare senza che i piedi toccassero il suolo.
Qui, il concetto di pedali utilizzato era molto diverso da ciò che conosciamo oggi. Si ponevano i piedi sui pedali e si esercitava un movimento di va e vieni delle gambe (piuttosto che un movimento rotatorio). Si attivavano così gambi rigidi fissati a manovelle, essendo queste manovelle fissate alla ruota posteriore. Questo sgambettamneto permetteva la rotazione della ruota, ed il movimento verso la parte anteriore.
Nel 1861, i fratelli Pierre ed Ernest Michaux, di Parigi, hanno creato un sistema di pedalata "rotatorio", all'origine del concetto attuale. Si sono fissati due manovelle e pedali al mozzo della ruota anteriore. Ruotando i pedali della ruota anteriore si metteva la bicicletta in movimento. Il "Velocipede" era nato.
Il velocipede dei fratelli Michaux costituisce il primo successo commerciale della bicicletta.
Dal velocipede è sorta l'industria della bicicletta. Il primo "salone commerciale della bicicletta", come pure la prima "pubblicazione ciclistica", ha avuto esito in Francia nel 1869. ed in questo stesso anno, ebbe luogo una corsa di 130km tra Parigi e Rouen, dove partecipavano 203 ciclisti.

chrisJ, Silvio2006, mvdisco, Doudou, cinca has marked this note useful
Only registered TrekLens members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekLens members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

hejka Daniele;
milions of milions
great compo, nice presentation
lovely view;
ciao Karolina

  • Great 
  • nicou Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 2777 W: 0 N: 5194] (50772)
  • [2008-09-14 3:40]

Hello,

très belle image, tous ces vélos avec gros plan sur le selles, génail, très bel enchevêtrement graphsique et de couleur.

Bravo et amitié

Nicou

  • Great 
  • chrisJ Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 4430 W: 637 N: 9632] (55124)
  • [2008-09-14 3:45]

Hi Daniele

Good repetition of the black bicycles, with the sole helmet making a fine anchor point. Effective tight framing, too. Tfs & ciao.

Ciao Lele, bel groviglio di bici nei pressi di castel dell'Ovo, inquadratura stretta molto efficace, bravo, ciao Silvio

  • Great 
  • Dot Gold Star Critiquer/Silver Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 1583 W: 40 N: 3488] (13942)
  • [2008-09-14 7:40]

Hello Daniele
So many lines and curves in this shot.
I love how the wheels are all aligned and the racing helmet a plus to this composition.
Dot

Bonjour Daniele,
WoW! Very nice composition and full of bikes here,
Excellent Point of View and details, nice presentation and great colors , How can we found our bike here? they are all the same colors and made..
great perpective, nice colors too,
well done .
Ciao Michel

  • Great 
  • Doudou Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 667 W: 2 N: 1533] (8802)
  • [2008-09-14 11:43]

Bonsoir Lele,

Un cliché qui me rappelle quelque chose, celui des vélibs de Paris que j'ai publié dernièrement!!!
Merci à Léonard d'avoir inventé ses destriers à deux roues pour la plus grande liberté de l'homme!!!
Jolies couleurs vives dans cette masse de cadres et de roues!!!
Amitiés
Odile

  • Great 
  • cinca Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 323 W: 2 N: 143] (4456)
  • [2008-09-14 12:19]

Ciao Lele, bell'effetto questo ripetersi intricato di bici con i riflessi e le macchie di colore che spiccano sul nero dominante.
Ciao, cinzia

Hi Daniele,
Very interesting picture vith excellent repetition.TFS.
Regards,

hAyAti

  • Great 
  • zms Gold Star Critiquer [C: 268 W: 0 N: 0] (0)
  • [2008-09-15 0:58]

Dear Daniele,
What a great capture
Perfect.
TFS
Have a great Sunday
Friendly Greetings
Rosa

  • Great 
  • lavan Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 710 W: 2 N: 153] (4208)
  • [2008-09-15 1:38]

nice stack of bicycles
good capture
sharp one

Hi Daniele,

I like very much your capture of "a million bycicle" :-) , good crop POV and clarity, interesting composed. TFS
Sorina

  • Great 
  • mbrito Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 1929 W: 117 N: 3017] (13240)
  • [2008-09-16 4:34]

Hello Daniele,
Great POV and a spetacular effect with all that metal and leather. Great sharpness and light. Congrats, nb

Ciao Daniele! Wonderful work. Good idea, very good composition. Well done!

Ciao Daniele


I like this heap of bicycles,
a beautiful repetition of them!
Of all of the ways, taste and varieties!
a beautiful fair!
great perpective,
Congratulations!

Sérgio

Hi Daniele..I like the way you composed the shot...great details.

Roger

Complimenti Lele

Mi piace molto soprattutti per la quantità di particolari che porta a non vedere più solo biciclette ma a ricercare altre forme ed oggetti.

Antonio

  • Great 
  • Janice Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 3204 W: 262 N: 7964] (34497)
  • [2009-02-27 18:45]

What a lot of bikes you have here Lele. And they all look the same brand too...
It's like they are all waiting for their owners to come along
Well done
Janice

Ciao Daniele
a good shot you have here very nice pov and good sharp details nice add to the theme complmeti
regards bryan

Calibration Check
















0123456789ABCDEF