<< Previous Next >>

morimondo


morimondo
Photo Information
Copyright: Roberto Innocenzi (cobra112) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 419 W: 53 N: 286] (6652)
Genre: Places
Medium: Color
Date Taken: 2007-04-22
Categories: Architecture
Camera: Nikon Coolpix L1
Exposure: f/1
Photo Version: Original Version, Workshop
Date Submitted: 2008-11-11 5:10
Viewed: 1462
Points: 16
[Note Guidelines] Photographer's Note
Elaborata in HDR poi virata in BW. Nel WS l'orginale con i colori non al massimo


Abbazia cistercense, sita a pochi chilometri da Milano, in località Morimondo, ai confini col territorio di Pavia. Pur essendo la quarta fondazione italiana e la prima in Lombardia (1134), la chiesa abbaziale si scosta da tutte le altre edificazioni cistercensi del XII secolo. L'aver iniziato la costruzione della chiesa fino al 1182, ha fatto sì che fruisse delle esperienze precedenti. Infatti, Morimondo è un esempio di architettura cistercense già evoluta verso lo stile Gotico, com’è sottolineato dall'uso delle volte a crociera. Nella navata centrale, esse non sono a base quadrata, ma rettangolare, e ad ognuna di esse corrisponde una campata quadrata nelle navate laterali aumentando perciò il senso di verticalità. Inoltre la grandezza di Morimondo è dovuta alla presenza di ben otto campate, diversamente dalle chiese abbaziali precedenti normalmente più piccole. Ma la maestosità della chiesa di Morimondo è data dalla totale essenzialità, e dal senso di ordine dei mattoni a vista. Il Rinascimento ed il Barocco non hanno alterato lo stile e l'ordine del XII secolo. Nel chiostro nonostante gli inserimenti successivi (la costruzione dei tre porticati nel 1500-1505 e la sopraelevazione dei lati nord ed ovest verso la metà del XVIII secolo), è ancora leggibile la tipologia del complesso monastico con l'usuale distribuzione degli ambienti. Tra questi vanno ricordati: la sala capitolare che mantiene integralmente le sue caratteristiche originarie, e il refettorio con la cucina che si presentano in una splendida veste seicentesca. Un' altra peculiarità dell'abbazia è quella di essere edificata su più piani a ridosso di un avvallamento. Il piano del chiostro in tutta la parte monastica è il terzo sopra due livelli costituiti da ampie sale costruite con volte sostenute da un susseguirsi di colonne, inoltre, sopra la sala capitolare, è ancora esistente il dormitorio dei monaci (originariamente un'unica sala). Questa elevazione di piani è integralmente esistente verso est e sud, ma riguardava anche il lato dei conversi. Visto da est e da sud il monastero quindi si presenta come un'imponente costruzione di quattro piani. Nonostante i saccheggi, i terremoti, nonché le modifiche seicentesche e la soppressione (1798), il monumento è sopravvissuto e con esso sono vivi i valori per i quali fu costruito. L'attuale coro ligneo, eseguito nel 1522 da Francesco Giramo, un artista di Abbiategrasso, in sostituzione degli stalli originari, costituisce un'interessante esempio di arredo ligneo rinascimentale sia per la struttura compatta e architettonica, modellata secondo gli schemi diffusi dal Bramante in Lombardia, sia per la tecnica delle figurazioni, disegnate con incisioni eseguite con ferro rovente e riempite con una pastiglia scura. Fu luogo di preghiera come evocato dai simboli rappresentati. Sebbene derivati dall'antichità classica secondo il gusto rinascimentale, essi rappresentavano valori spirituali come la generosità dei doni di Dio (il cesto di frutta) o l'azione salvifica di Cristo (i pesci).

pikas, Teresat has marked this note useful
Only registered TrekLens members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekLens members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

  • Great 
  • pikas Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 154 W: 9 N: 277] (1105)
  • [2008-11-11 5:19]

Olá Roberto,

Beautiful composition, B&W was a good choise.

Great perspective of the buildings,

Best Regards,

Mário

Ciao Roberto
Bella prospettiva dall'alto che hai usato in questa foto e resa bella anche dal bianco e nero
Ciao Paolo

  • Great 
  • mbrito Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 1929 W: 117 N: 3017] (13240)
  • [2008-11-11 10:11]

Hello Roberto
Wonderful photo very well composed, with a great sharpness, a superb b/w convertion very rich in grey tones, and with a fantastic light and shadow. Excelent photo with a great mood.
Warm regards, mb

non c'è dubbio il b/W gratifica questa foto e le regala ulterire fascino
non ho ancora guiardato gli altro commenti , ma credo che il maestro ne sarebbe orgoglioso

  • Great 
  • Alexia Gold Star Critiquer/Gold Note Writer [C: 189 W: 0 N: 221] (2466)
  • [2008-11-11 13:23]

Ciao...mi piace moltissimo
questa foto..
bello il particolare
delle tegole
sotto al punto da cui hai scattato...
Complimenti

Alexia

Ciao Roberto, ottimo POV e bel bianco e nero, bella vista di questo splendido chiostro, mi piace anche la versione a colori, bravo, ciao Silvio

nice place and good graphic potential
regards
jc

Ciao Rob
bel bianco e nero e ottimi dettagli
bella architettura e ottima nota
ciao
Lucio

Bom diaRoberto
What a beautiful prespective. Wonderful Photo. Simple and beautiful.
Um abraço
teresa

Calibration Check
















0123456789ABCDEF