<< Previous Next >>

Volpe Rossa


Volpe Rossa
Photo Information
Copyright: Enrico Barbieri (Angel64) Silver Star Critiquer/Silver Note Writer [C: 15 W: 0 N: 27] (589)
Genre: Places
Medium: Color
Date Taken: 2009-03-21
Categories: Nature
Camera: Canon EOS400D
Exposure: f/7.1, 1/160 seconds
More Photo Info: [view]
Photo Version: Original Version
Date Submitted: 2009-03-25 6:03
Viewed: 6315
Points: 10
[Note Guidelines] Photographer's Note
OASI DI SANT'ALESSIO
La volpe rossa è originaria dell’emisfero settentrionale. È presente in tutta la regione Paleartica, dall’Irlanda allo Stretto di Bering; il suo areale si estende poi verso sud in Giappone, Cina e regioni più settentrionali di India, Myanmar e Vietnam. È diffusa inoltre in Africa, lungo la valle del Nilo fino a Khartoum, oltre che nelle regioni marittime di Tunisia, Algeria e Marocco. La si trova anche in Medio Oriente, ad eccezione del deserto centrale arabo. Nel Nordamerica è distribuita dalle Isole Aleutine (all’interno del circolo polare artico) alla costa caraibica del Texas: l'animale è nativo delle zone boreali, mentre venne introdotto a scopo venatorio e per la sua pelliccia durante il XVIII secolo nelle aree temperate. È presente anche in Australia, dove è stata introdotta alla fine del XIX secolo. In Italia, la sottospecie crucigera è diffusa in tutta l'area peninsulare ed in Sicilia, mentre la sottospecie ichnusae è endemica di Sardegna e Corsica: la volpe risulta invece assente da tutte le isole minori.
Si tratta di animali estremamente adattabili (come testimonia l'enorme areale occupato dalla specie), che colonizzano qualsiasi ambiente a disposizione, trovandosi un posto anche nelle periferie delle aree urbane: in generale, le volpi vivono a più ampie densità nelle zone con ecosistemi diversificati e risorse distribuite in modo disomogeneo, mentre tendono a vivere in densità assai basse nelle aree montane, dove il cibo a disposizione è scarso.
Normalmente vive in coppia, con i cuccioli, anche se talvolta è possibile osservarne esemplari solitari o in gruppi di 4 o 6 adulti. Il maschio marchia il territorio in modo sistematico e comunica con i propri simili attraverso segnali sonori, visivi, tattili e olfattivi.Una volpe può riconoscere un altro esemplare dall'odore, oltre a decifrarne il rango gerarchico e il livello sociale. È significativo sottolineare che, in questa specie, la coppia tende a riformarsi ogni anno e che il maschio solitamente partecipa attivamente alla cura e all'allevamento della prole, procurando il cibo e difendendo i cuccioli da possibili predatori.

The Red Fox (Vulpes vulpes) is a mammal of the order Carnivora. In the British Isles, where there are no longer any other native wild canids, it is referred to simply as "the fox". It has the widest range of any terrestrial carnivore, being native to Canada, Alaska, almost all of the contiguous United States, Europe, North Africa and almost all of Asia, including Japan. It was introduced in Australia in the 19th century. As its name suggests, its fur is predominantly reddish-brown, but there is a naturally occurring grey morph known as the Silver Fox; a strain of tame Silver Fox has been produced from these animals by systematic domestication. Today, the Red Fox has a range spanning most of North America and Eurasia, southern Australia, and with several populations in North Africa.
In Australia the Red Fox is an introduced species and a serious conservation problem. Introduction occurred about 1850, for recreational fox hunting. In North America the Red Fox is native in boreal regions, introduced in temperate regions. There is a recent fossil record of Red Foxes in boreal North America, and one subspecies of these native boreal foxes extends south in the Rocky Mountains.[7] In temperate North America, Red Foxes are derived from European Red Foxes, which were introduced into the Southeastern United States around 1650-1750[8][9] for fox hunting, and from there to California for the fur trade. The first introduction is attributed to Robert Brooke, Sr., who is said to have imported 24 Red Foxes from England. The introduced European Red Fox may have interbred with the scarce indigenous population to produce a hybrid population.
Three subspecies of Red Fox are found in India: Vulpes vulpes montana (the Tibetan Red Fox), found in Ladakh and the Himalayas, Vulpes vulpes griffithi (the Kashmir Fox) found in Jammu and Kashmir less the Ladakh sector, and Vulpes vulpes pusilla (the Desert Fox) found in the Thar Desert of Rajasthan and in Kutch, Gujarat. A subspecies, the Japanese Red Fox (Vulpes vulpes japonica) migrated from India to China and eventually to Japan.

piccolina has marked this note useful
Only registered TrekLens members may rate photo notes.
Add Critique [Critiquing Guidelines] 
Only registered TrekLens members may write critiques.
Discussions
None
You must be logged in to start a discussion.

Critiques [Translate]

Ciao Enrico, bel ritratto di questa deliziosa volpe dal musetto simpaticco, splendida luce, bravo, ciao Silvio

Ciao Enrico,

:) ottimo ritratto di questa bella volpe! Magnifico scatto con composizione e colori belli.

Un caro saluto,

Stasa

Ciao Enrico
fantastic shot grt pov and excellent details
complimento bravo
regards bryan

ciao Enrico!
vedo che all'Oasi di sant'Alessio ti sei divertito...bello questo ritratto di volpe rossa complimenti sERGIO

Complimenti per il dettaglio sul muso. Simpatica e tenera, tra l'altro.

Roberto

Calibration Check
















0123456789ABCDEF